Data Transport Engine

Applica automaticamente le tue policy di governance dei dati

  • Metti in quarantena i file sensibili esposti
  • Archivia o elimina i dati obsoleti e rischiosi
  • Migra i dati cross-platform o cross-domain

Automatizza le politiche in pochi minuti, senza bisogno di codici.

Crea regole di automazione personalizzate adatte alle tue policy di privacy e sicurezza dei dati. Sposta, archivia, metti in quarantena o elimina i dati in base a tipo di contenuto, età, sensibilità e attività di accesso.

Crea regole tramite una vasta gamma di filtri pronti all'uso, contrassegni e tag personalizzati o label applicate tramite Microsoft AIP.

Illustration_Automate policies@2x-1

Metti in quarantena i dati sensibili esposti.

Assicurati che i file sensibili non finiscano in posizioni rischiose e non rispondenti alle policy. Data Transport Engine monitora continuamente i tuoi dati e applica le regole di quarantena non appena rileva una violazione. Lascia file stub per avvisare gli utenti del motivo per cui i dati sono stati spostati.

Quarantine Illustration@2x

Semplifica le migrazioni cloud.

Utilizza la nostra intelligence sui dati per prendere decisioni più informate sui dati da spostare. Pianifica automaticamente la migrazione dei dati su qualsiasi servizio cloud in base a contenuti, metadati, autorizzazioni, obsolescenza e molto altro.

Illustration_Streamline your cloud migrations@2x

L'M&A non sarà più un problema.

Spostare i dati da un dominio AD a un altro può diventare un vero incubo. Copia o sposta facilmente grandi quantità di dati tra domini o piattaforme senza il rischio di violare le autorizzazioni o interrompere le attività.

Illustration_M&A@2x
Photo_Testimonial_DTE
Data Transport Engine monitora i nostri sistemi in un programma prestabilito. Quando rileva un file che non è stato toccato per 90 giorni, lo sposta o lo elimina automaticamente.
Ingegnere dell'infrastruttura, Studio Legale Internazionale Leggi il caso di studio

Caratteristiche principali


Riduci la superficie d'attacco

Riduci al minimo la possibilità di un data breach mettendo in quarantena o archiviando i dati sensibili collocati accidentalmente nella posizione sbagliata o non più necessari.

Pulisci i dati obsoleti

Individua e archivia in modo sicuro i dati che sono veramente inattivi, in base all'effettiva attività dell'utente umano, non solo alla data dell'ultima modifica. Riduci i rischi e i costi di storage.

Soddisfa i requisiti di privacy più complessi

Applica criteri di conservazione univoci per diversi reparti, server, tipi di dati e livelli di sensibilità.


Rispondi alle richieste di diritto all'oblio

Esegui regole una tantum o ricorrenti per garantire che i dati personali vengano realmente eliminati dalla memoria.

Simula le regole prima della loro esecuzione

Effettua una simulazione delle tue regole prima della loro esecuzione, per visualizzare la nuova struttura delle cartelle e le relative autorizzazioni. Replica le autorizzazioni già esistenti o rendile ancora più restrittive.

Preserva la continuità aziendale

Pianifica le azioni da intraprendere per aderire alla finestra di manutenzione o ai tuoi vincoli di tempo. I dati di origine e destinazione sono sincronizzati automaticamente con copia incrementale. Puoi lasciare dei file stub, in modo che gli utenti riescano comunque ad accedere ai dati archiviati, se necessario.